Trump vuole mandare una nuova delegazione in Medio Oriente per il riavvio del processo di pace

Sarà guidata da Jared Kushner e dovrebbe arrivare in Israele l’ultima settimana di agosto
AP

Jared Kushner a Capitol Hill


Pubblicato il 11/08/2017
Ultima modifica il 11/08/2017 alle ore 20:27

Il presidente Donald Trump si appresta ad inviare una delegazione ad alto livello in Israele, presso l’Autorità nazionale palestinese (Anp) e in molti stati arabi nel tentativo di dare nuovo vigore al processo di pace. 

 

Secondo una fonte della Casa Bianca - citato da Haaretz - la delegazione sarà guidata - come nel passato - dal consigliere di Trump, e suo genero, Jared Kushner insieme all’inviato del presidente per il processo di pace Jason Greenblatt e dal vice consigliere per la sicurezza interna Dina Powell. L’arrivo in Israele è previsto per l’ultima settimana di agosto. 

 

«Il presidente ha detto in passato - ha spiegato la fonte - che raggiungere una pace durevole tra israeliani e palestinesi sarà difficile ma rimane ottimista sul fatto che la pace sia possibile». La delegazione, oltre ad avere colloqui in Israele e in Cisgiordania, andrà anche in Arabia Saudita, negli Emirati, in Qatar, in Giordania e in Egitto. 

Scopri La Stampa TuttoDigitale e abbonati

home

home